Lettera del presidente Sandro Gobbi – ASSEMBLEA GENERALE AITI Assisi – 23 Maggio 2014

scritto da il 26 Mag 2014 in News

Cari colleghi,
l’evento di Assisi, appena concluso, è davanti a noi, nel senso che le innovazioni adottate costituiscono la traccia per un nuovo percorso comune.

La nostra Associazione chiede come condizione di appartenenza la sola iscrizione nell’Albo degli Autotrasportatori di merci in conto terzi e l’adesione e il rispetto del Codice di Condotta A.I.T.I., appena adottato, che riassume tutti i requisiti tecnici e amministrativi e gli obblighi di legge per praticare le varie attività della nostra complessa professione. Lo stesso Codice di condotta costituisce uno strumento fondamentale di identificazione e qualificazione per le imprese associate e di orientamento per la committenza, in un mercato sempre più caotico e difficile.
Si continua quindi tutti insieme, si auspica sempre più numerosi, per fare del nostro impegno una professione sempre più appassionante, accreditata e credibile.

Queste sono le nostre finalità più importanti e immediate, perseguite con il decisivo impegno di Confetra:
istituzione di una Sezione speciale dei servizi di trasloco, nell’ambito dell’Albo degli autotrasportatori di merci per conto terzi; è ripresa la collaborazione con il Ministero competente.
inserimento nel primo decreto legislativo utile del provvedimento per la riduzione dell’aliquota I.V.A. e la detraibilità delle fatture relative ai servizi di trasloco.

Questi sono i temi che stiamo attualmente elaborando:
sottoscrizione (entro giugno) secondo l’impegno del Direttore Generale competente, di una Convenzione per i servizi di trasloco con il MAE;
possibile miglioramento del provvedimento che ha modificato l’art. 199 del dpr 18/67;
sottoscrizione di una analoga Convenzione per i servizi di trasloco con la competente Direzione Bilan-Dife del Ministero della Difesa e con l’UAS;
provvedimento normativo specifico e unificato per la regolamentazione dell’Occupazione Suolo Pubblico;
possibile ampliamento delle attività dell’Associazione in ambito commerciale;
possibile unificazione Consip-Unioncamere delle procedure per l’accreditamento presso la Pubblica Amministrazione delle imprese che esercitano il trasloco.

Questi sono gli strumenti di utilità recentemente acquisiti:
procedura per l’accreditamento delle imprese presso l’AVCP, Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici, e per l’ottenimento degli specifici Pass;
procedura unificata presso Unioncamere, per ottenere l’evidenza, nel certificato camerale, dell’inizio dell’attività di trasloco (codice 49.42.00), finalizzata anche all’iscrizione delle imprese nel Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione, nello specifico Catalogo dei servizi di trasloco in via di istituzione; nuova architettura del sito web.

Queste le attestazioni ultimamente ricevute:
lettera del Dott. Cascardi, Direttore Generale per le Risorse e l’Innovazione del MAE;
lettera dell’Ing. Gianfranco Battisti, Presidente della Sezione Trasporto e Logistica di Unindustria del Lazio – Confindustria.

Ad Assisi abbiamo deciso innovazioni importanti per la nostra attività e siamo stati molto bene insieme per tre giorni. Questo buon risultato è dipeso dall’impegno di molti colleghi, del Segretario nazionale dott.ssa Marta Santamaria e della dott.ssa Stefania Marchetti, che hanno organizzato l’evento e coordinato il contributo tecnico ed economico dei numerosi sponsor.
Alcuni documenti a cui si fa riferimento nel testo della lettera sono allegati, gli altri sono disponibili presso la Segreteria.

Ringrazio tutti gli associati presenti ad Assisi e gli assenti che non sono intervenuti perché impossibilitati; sono certo hanno comunque partecipato e saranno presenti agli eventi futuri.

Roma 26 maggio 2014
A.I.T.I. – Associazione Imprese Traslocatori Italiani
Sandro Gobbi